#12 Octavian Goga Blv, Bucharest

Tour di 8 giorni in Romania

Tour di 8 giorni in Romania

Tour di 8 giorni in Romania

Ho pensato di farti sembrare addirittura ancora dove avete iniziato questo viaggio un’iniziativa decisamente per un tour di otto giorni in Romania, ci dà la possibilità di coprire la storia di migliaia di anni per passare da foreste vergini, castelli, chiese e medival storie che poche persone conoscono fortificate. Andremo sul posto per 300 anni una sola famiglia divorziato.

Ho diretto un’esperienza autentica e l’avventura alla vostra causa, a loro volta, tutti i sensi.

Ecco quello che ho pensato che l’esperienza spettacolare per voi e può essere realizzato in questo tour privato di otto giorni:

 

Primo giorno

1.Tour della città di Bucarest

2. Il Museo del Villaggio

3. La Casa del Popolo (fatta erigere da Ceausescu)/Il Palazzo del Parlamento)

 Secondo giorno

1. Il Monastero Curtea de Arges

2. La Fortezza Poenari

3. Il centro storico di Sibiu

Terzo giorno 

1. La Chiesa Fortificata di Biertan

2. La cittadella di Sighisoara

Pernottamento a Sibiu

 Quarto giorno

1. Miniera di sale di Turda

2. Il centro storico di Cluj Napoca

3. La Chiesa in legno di Surdesti

Quinto gioro (Alla scoperta del Maramures)

1.Visita in un Mercato del bestiame (dipende dal giorno della settimana)

2. Il Cimitero Allegro di Sapanta

3. Il Museo della Memoria delle Vittime del Comunismo di Sighetu Marmatiei

4. Spettacoo di musica popolare

 Sesto giorno

1. Il Monastero Barsana

2. Il Passo montano Tihuta/Borgo Pass Road

3. Il Monastero Sucevita

4. Il Monastero Moldovita

Settimo giorno

1. Il Monastero Voronet

2. Il Monastero Humor

3. Le Gole del Bicaz (Bicaz Gorges)

4. Orasul Brasov

Ottavo giorno

1. Il centro storico di Brasov

2. Il Castello di Bran

3. Sinaia Il Castello Peles

4. Il Monastero Sinaia

Primo giorno

1. Tour della città di Bucarest

Per offrirvi l’opportunità di vivere una breve avventura in 8 ore, abbiamo pensato di riassumere in un concetto le più visitate attrattive turistiche romene, che i turisti stranieri desiderano visitare quando chiedono tour privati di al massimo 10 ore a Bucarest, e queste sono:

  • la zona ricca di Bucarest
  • la zona povera di Bucarest
  • il Palazzo del Parlamento
  • il Museo del Villaggio
  • l’Auditorium romeno
  • il Viale della Vittoria
  • la Piazza della Rivoluzione
  • il Centro Storico
  • l’Arco di Trionfo
  • il Parco Cismigiu di Bucarest

Secondo giorno

1. Il Monastero Curtea di Arges

Sappiamo tutti che roba buona, durevole e bello, può essere ottenuto soltanto con i sacrifici, così, si arriva a Curtea de Arges, la città vecchia, che ha una storia ricca di eventi per avere la possibilità di vedere le rovine della corte principesca paese rumeno, Reale Chiesa del XIII secolo, ma allo stesso tempo un altro monumento Sitora famoso Monastero di Arges, costruita dal maestro Manole nel 1517, che dice che ha costruito la sua moglie Ana tra le pareti, perché tutti che ha costruito il suo collasso ed è stato mostrato in un sogno che doveva fare questo …

Ecco, debutterà quindi un viaggio pieno di esperienze e curiosità, che solo se si beve acqua di sorgente fredda, tutto quello che si ricorderà per tutta la vita.

2. La Fortezza Poenari

Se scelgono il tour dei castelli in Romania, gli appassionati della leggenda di Dracula e dell’avventura non dovrebbero lasciarsi sfuggire il Castello Poenari/la Fortezza Poenari.

Salendo i 1480 gradini per raggiungere la Fortezza Poenari – importante attrattiva turistica in Romania – si può dire, senza sbagliare, che ci si trova sulle tracce di Dracula.

Vedere curiosità sul Poenari.

3. Il centro storico di Sibiu

Private Day Trip Sibiu Romania

 Il Centro Storico di Sibiu e la città in sè sono veramente alcune tra le più visitate attrattive turistiche in Romania, perchè riescono ad accontentare quasi tutti i gusti e qualsiasi turista esigente.

Se siete appassionati della cultura autentica o se avete un’indole più romantica o più avventurosa, qui troverete tutto ciò che avete bisogno, per sentirvi meglio e rilassarvi, dimenticando le preoccupazioni quotidiane e ammirando la bellezza da tutti i punti di vista.

La bellezza della cittadella di Sibiu si deve alle sue curiosità e ai suoi record, dall’architettura degli edifici e la configurazione delle strade al patrimonio culturale e artistico e al paesaggio, perchè è fiancheggiata dai Monti di Fagaras e Lotru.

Vedi curiosità hanno trovato anche qui e coloro che vengono a SIBFEST, Sibiu Festival Internazionale di Teatro >>

Terzo giorno

1. La Chiesa Fortificata di Biertan

Nella lista delle più importanti attrattive turistiche da visitare in Romania va assolutamente inserita la Chiesa Fortificata di Biertan, uno dei primi insediamenti sassoni in Transilvania, attualmente monumento storico nella lista del patrimonio mondiale dell’Umanità UNESCO, e non perché ogni anno ci vengono centinaia di turisti, ma perché giungendo qui avrete l’occasione di vedere almeno tre cose uniche in Romania.

Fortified Church Biertan medieval tours in Romania

Source: Wikipedia

 Al di là del paesaggio stupendo, al di là del fatto che è una località molto antica della Romania, risalente al 1224, la Chiesa Fortificata di Biertan impressiona innanzittutto per la sua posizione, essendo eretta nel centro del paesino e circondata da tre cinte murarie e 7 bastioni.

Qui ci sono alcuni altri fatti interessanti circa il primo blocco in tutto il mondo e di più su questo monumento in Romania.

2. La cittadella di Sighisoara

Sighisoara Medieval Village private Day Trips

Se volete fare un salto nel tempo, nell’epoca medievale, dovete assolutamente vedere la Citadella di Sighisoara, città dal passato medievale in Romania, dove è nato „Il Conte Dracula” o, in altre parole, il principe Vlad l’Impalatore.

Eretta nel 1280, la citadella di Sighisoara non è solo una delle più visitate attrattive turistiche in Romania, ma è anche una citadella medievale viva che si è conservata immutata fino ad oggi, abitata da oltre 700 anni, cosa rara nel mondo.

Del resto, dopo i primi passi fatti sul lastricato di pietra cubica, al di là del portone della citadella e delle mura alte, che in alcuni posti arrivano fino a 14 metri, vi rederete conto di trovarvi in una delle meglio conservate città medievali in Europa, e, quindi, non c’è da meravigliarsi che Sighisoara sia stata inserita nella lista dei monumenti culturali-storici patrimonio Unesco.

Visualizza la quest principale, è possibile trovare un viaggio a Sighisoara, la fortezza medievale.

Quarto giorno

1. La miniera di sale di Turda

Se avrete l’occasione di passare una vacanza in Romania, sarebbe un peccato non avventurarvi in uno dei più bei posti, la Miniera di Sale di Turda.

Qui non si tratta solo di “rinfrescare” i polmoni con un’aria ricca di sale, molto benefica per la salute, anche gli occhi si rallegreranno, perché ci sono tante cose da vedere.

Scoprirete cose risalenti all’epoca dei romani, perché vi esistettero da sempre sfruttamenti di sale nella zona, cosicché avrete la chance di visitare le ex miniere Iosif, Terezia e Rudolf e impianti medievali unici in Europa usati per l’estrazione del sale – impianti per l’estrazione dei blocchi di sale, la bottega del fabbro, il mulino di sale,  e un altare scolpito nella parete di sale o la Scala dei Ricchi, lavorata con filigrane in legno.

Vedrete perché é valsa la pena di fare l’investimento di oltre 6 milioni di euro nelle sale per trattamenti, un anfiteatro, sale da sport, inclusivamente una ruota panoramica da dove potete ammirare le stalattite di sale nelle vicinanze.

2. Il centro storico Cluj Napoca

Chi prenota una gita in Romania, in Transilvania, senza scegliere il tour della città di Cluj Napoca e non tiene la macchinetta fotografica a portata di mano, si lascerà perdere le bellezze del centro storico di Cluj Napoca, i monumenti storici e architettonici unici, ossia gli stupendi edifici in stile barocco, rinascimentale o gotico, eretti tra i secoli XVII-XXesimo, ma anche la gente bella e ospitale del posto.

Non parliamo più dei ristoranti e dei piatti, perché qui potete a volte fare la fila, per poter trovare un tavolo libero e goderti i prelibati piatti serviti.

Non dovete lasciarvi sfuggire anche le altre attrattive turistiche di Cluj, come il Monumento dei Firmatari del Memorandum, la Statuta di Michele il Bravo, ma anche il Museo d’Arte, il Museo di Storia e quello di Etnografia, cose che aggiungono forza allo spirito dei romeni.

3. La Chiesa in legno di Surdesti

Niente regge al confronto con quel calore speciale emanato dalle costruzioni in legno, ma, una volta giunti a visitare la Chiesa in legno di Surdesti, sicuramente vedrete perché i visitatori restano a bocca aperta nel vedere la sua torre alta 54 de metri.

Immaginate che arte e abilità necessita la costruzione di una chiesa in legno, alta 72 metri, che anche con l’attuale tecnologia darebbe da fare ai costruttori, ma, se pensate che è stata costruita nel 1721, capirete perché è ritenuta un capolavoro architettonico.

Dovete sapere che si annovera tra le più alte chiese in legno in Europa e nel mondo, motivo per cui è stato subito inclusa anche nella lista del patrimonio culturale mondiale dell’UNESCO, e adesso avete la chance di vederla in tutto il suo splendore.

Surdesti wooden church private trip

Quinto giorno (alla scoperta del Maramures)

1. Alla scoperta del Maramures

Capirete perché si dice del Maramures che significa “selvatichezza domata”, persone magiche e luoghi magici.

Quando abbiamo appreso che l’azienda Daewoo si vanta di aver inventato la lavatrice a bolle d’aria, che lava con acqua fredda, abbiao pensato di invitare gli ingegneri coreani a visitare il Maramures, dove si lavano i vestiti di lana e i copriletti a pelo lungo nella cosiddetta “valtoare”, che funziona da migliaia di anni, esattamente come una lavatrice, ma su scala molto maggiore.

Vedrete dei portoni in legno intagliato, assolutamente spettacolari, di cui gli abitanti si vantano tanto, e molte altre curiosità.

2. Visita presso il Mercato del Bestiame (dipende dal giorno della settimana)

Poche persone hanno avuto la chance di visitare un mercato tradizionale del bestiame, che noi, romeni, chiamiamo “iarmaroc”, perciò abbiamo considerato che, soprattutto se andate a fare un gita con i figli, avete la chance di far vedere loro il posto dove si vendono gli animali domestici.

Con un po’ di fortuna potete vedere asinelli, cavali, buoi ed altri animali domestici, che non si incontrano facilmente.

3. Il Cimitero Allegro di Sapanta

Vi abbiamo detto che avrete delle soprese e vivrete delle avventure, ma anche vi divertirete tanto in occasione di questa gita in Romania.

Daci, i nostri coraggiosi e saggi antenati, che credevano e pregavano il dio Zamolxe, ridevano ai funerali e piangevano quando nascevano i loro figli.

Qui in Maramures ci sono le tracce della continuità di queste usanze, perché c’è il Cimitero Allegro di Sapanta, unico nel mondo.

Sulle croci e sui monumenti funebri, che sono ciascuno come un capolavoro in sè, si trovano versi sui defunti, che fanno ridere di gusto.

Vedete più curiosità e dettagli sul Cimitero Allegro.

4. Il Museo della Memoria delle Vittime del Comunismo di Sighetu Marmatiei

Affinché sappiate perché vale la pena di combattere fino in fondo per impedire l’instaurazione di un regime totalitario, venite a vedere il Museo della Memoria delle Vittime del Comunismo di Sighetul Marmatiei, e capirete, almeno parzialmente, quanto possa essere nocivo un regime totalitario comunista e quante vittime abbia potuto fare in un periodo molto breve di tempo.

Nel 1950, in un’unica notte qui furono incarcerati 100 dignitari dall’intero Paese, e qualche mese dopo, 50 sacerdoti caddero vittime dello stesso regime, da allora il posto essendo noto anche come „Il Carcere dei Ministri”.
In final, peste 50 de detinuti politici si-au gasit sfarsitul aici, de aceea este un loc cu o incarcatura deosebita, care te va face sa apreciezi libertatea de expresie si sa o aperi ca sa nu se ajunga niciodata la astfel de orori, nicaieri in lume.

5. Spettacolo di musica popolare

Niente regge al confronto con uno spettacolo di musica popolare nel Maramures, mentre prendete una cena tradizionale romena, dove assaggerete, oltre ai cibi biologici, anche le celebri bevande forti dei romeni: tzuica, palinca o un bicchiere di buon vino.

Certamente riconsidererete ciò che sapete sul cibo ecologico e sulle tradizioni popolari.

Pernottamento a Vadu Izei in una casa degli ospiti con cena e piccola colazione da parte della casa.

Sesto giorno

1. Il Monastero Barsana

Cosi’ come sentite l’eternità del legame con la terra, quando camminate scalzi nell’erba, cosi’ sentirete anche il legame con il cielo e Dio, quando metterete piede nel chiostro del più bel monastero in Romania, il Monastero Barsana.

Se finora avete visto posti meravigliosi, che avete chiamato „pezzo di Paradiso” o „porta del Paradiso”, dovrete riconsiderarli una volta scelta una gita in Maramures, Romania.

Sarete conquistati sia dal paesaggio da sogno in cui è collocato, che dalla sua storia sopravvisuta fino ai nostri giorni.

Vedete dettagli e curiosità su questo capolavoro.

2. Il Passo montano Tihuta/Borgo Pass Road

Come qualsiasi passo montano in Romania, tra due regioni, ma questa volta tra la Transilvania e la Bucovina, sentirete di lasciare qualcosa dietro, per iniziare un’altra avventura.

A prescindere dalla stagione, sarete incantati dalla natura, perché anche la vicinanza al cielo ricarica di energia.

3. Il Monatero Sucevita

Da nessuna vacanza in Romania, nel nord della Moldavia, non dovrebbe mancare il Monastero Sucevita, che, accanto al Monastero Voronet, sono ritenuti I PIÙ BEI MONASTERI IN ROMANIA e persino nel patrimonio culturale e spirituale mondiale.

E anche se non avete letto finora la Bibbia o il Libro dei Libri, avrete l’occasione di capirlo solo guardando le raffigurazioni bibliche e le icone dipinte sulle pareti esterne ed interne del Monastero Sucevita.

Practicamente la chiesa fortificata del Monastero Sucevita è come un libro aperto per tutti coloro che superano la sua soglia e solo dopo averlo visto capirete anche perché è stato inserito subito nella lista del patrimonio culturale mondiale dell’UNESCO.
Vedete anche altre curiosità su questi antichi monasteri celebri per  la loro bellezza.

4. Il Monastero Moldovita

Per sentire l’energia con cui pregarono qui centinaia di migliaia di persone e centinaia di monaci, lungo il tempo, vale la pena di continuare la tua avventura nei Carpazi e Balcani, verso uno dei più antichi insediamenti monastici in Romania, risalente al 1532, e giungere nelle montagne, al Monastero Moldovita.

La chiesa fortificata abbina elementi di arte bizantina, gotica e moldava, ma è unica, innanzittutto per i suoi affreschi, sia esterni, che interni.

Altre curiosità e i premi vinti da questo monastero-monumento storico trovate qui >>

Settimo giorno

1. Il Monastero Voronet

Adesso potete vantarvi di aver appuntato nel vostro libro dei ricordi il più noto luogo di culto ortodosso romeno nel mondo, il Monastero Voronet.

Soprannominato la Cappella Sistina d’Oriente, attira annulamente decine di migliaia di turisti da tutti i canti del mondo, e ha almeno tre elementi unici nel mondo per cui vale la pena di visitarlo in occasione di questa gita in Romania.

La cosa più impressionante nei celebri affreschi di questa chiesa, sia interni, che esterni, è, innanzittutto, l’eccezionale colore dello sfondo – il celebre azzurro di Voronet – prodotto in base ad una ricetta rimasta segreta fino ad oggi, l’unica cosa certa essendo che ha alla base l’azzurrite.

Altre curiosità e record registrati da questi monumenti storici, trovate qui>>

2. Il Monastero HUMOR

Per capire in un unico tour della Romania quanto conta per un popolo la sua religione, basta guardare i suoi luoghi di culto, distrutti dai nemici, lungo il tempo, alcuni nascosti inizialmente nelle foreste, per non essere scoperte, ed altre scavate nella roccia e lontani dagli occhi della gente, a grande altezza.

Il Monastero Humor, risalente a circa 500 anni fa, è un esempio di monastero fortificato, che è riuscito a resistere.

Il posto della prima chiesa eretta qui intorno al 1400, che fu distrutta, fu preso da una seconda, eretta nel 1530, con pietra di fiume e grosse mura.
Vedete anche altre curiosità sulla Romania e il Monastero Humor.

3. Le Gole del Bicaz (Bicaz Gorges)

Non c’è niente più bello di andare sulle sponde dei ruscelli e dei fiumi che hanno scavato gole attraverso le montagne e le foreste incontaminate della Romania.

Se fate una gita in Romania e attraversate le Gole del Bicaz in auto, sarete invogliati a fermarvi ogni cento metri per guardare e scattare delle foto, perché qualsiasi oggetto più duro caduto nel fiume e pietrificato, compresi i tronchi d’albero caduti nell’acqua, creano delle piccole cascate di una bellezza sconvolgente.

Ottavo giorno 

1. Il centro storico di Brasov

 Avrete tempo libero per godersi l’atmosfera senza rivali in uno dei tanti caffè eleganti a Brasov.

In serata, potrete godere di una cena in uno dei migliori ristoranti della città – una grande opportunità di gustare piatti tradizionali della Transilvania.

2. Il Castello di Bran/ di Dracula

L’80% delle centinaia di migliaia di turisti stranieri che prenotano tour in Romania e vengono da oltreoceano e da tutto il mondo per vedere, innanzitutto, il Castello di Dracula o, meglio detto, il Castello di Bran, lasciano la Romania con la lezione di storia imparata e si dimenticano della vicenda fittizia raccontata da Bram Stoker nel suo romanzo.

Capirete, dopo averlo visto dal vivo, perché è un simbolo del turismo romeno, diventato persino la più visitata attrattiva turistica in Romania.

Se volete apprendere più curiosità su questo castello da fiaba e volete prenotare un tour privato, fatecelo sapere qui>>

3. Il Castello Peles di Sinaia, in Romania

Se vi siete proposti di scrivere le proprie memorie o vantarvi di aver visto i più bei castelli in Europa, la residenza estiva dei re di Romania, è, indubbiamente, una delle più importanti attrattive turistiche in Romania, e, allo stesso tempo, in Europa, e scoprirete perchè è così.

Ogni anno, migliaia di personalità importanti, ma anche centinaia di migliaia di turisti stranieri prenotano tour in Romania solo per visitare questo castello, per ammirare la sua bellezza e sentire almeno per qualche ora cosa significa vivere come un re, con molto buon gusto.

Bucharest National Village Museum Romania tours

 

Se il primo Re di Romania, Carlo I, lo fece costruire tra il 1873-1914, quindi per 41 anni, e investì ingenti somme per affidare i lavori ai più famosi mastri costruttori in Europa e per adoperare solo materiali di alta qualità, vi potete rendere conto perché questo castello ha un impareggiabile valore storico e artistico e perché è soprannominato „la perla della corona” nei Monti Carpazi.

Vista curiosità, i record e dettagli sul Peles qui >>

4. Il Monastero Sinaia

Peoples-House Ceausescu Romania

Se volete dimenticare per un po’ del tempo e da dove siete partiti, qualsiasi gita in Romania e qualsiasi vacanza in Romania che volete vivere, dovrebbe includere nella lista di attrattive turistiche speciali, che meritano una visita, anche il Monastero Sinaia, che sorge nell’omonima località, ad una distanza di soli 500 metri dal Castello Peles e ad una distanza relativamente breve dalla capitale Bucarest.

Il luogo di culto ortodosso, risalente a 300 anni fa, soprannominato anche “la Cattedrale dei Carpazi”, grazie al fatto che si trova nella più bella stazione montana in Romania, in un paesaggio da favola, è stato anche la prima costruzione in quest’area, il suo committente essendo il comandante della cavalleria Mihai Cantacuzino, che prese la decisione di far erigere il luogo di culto in seguito ad un pellegrinaggio in Terra Santa, il nome del monastero essendo ispirato a quello del Monte Sinai.

Maggiori dettagli qui su Monastero di Sinaia.

Mappa del tour/della gita

Questo itinerario è orientativo e può subire modifiche durante il viaggio, perciò, vi preghiamo di considerare come punto di riferimento ciò che riceverete nell’offerta, dopo aver chiesto il rispettivo tour o la rispettiva gita.

Lo diciamo perchè sia la gita presso le grotte, che il viaggio sulla strada alpina Transfagarasan sono possibili per solo qualche mese all’anno.

 

 

POSTI COLLEGATI

Nicolas Experience Tours