#12 Octavian Goga Blv, Bucharest
0040.744.217.076 (NON-STOP)

Tour di 7 giorni in Romania

Private Trip in Romania 7 Days

Tour di 7 giorni in Romania

Abbiamo pensato di farvi dimenticare del tutto da dove siete partiti in questa gita addirittura iniziatica, perché un tour di sette giorni in Romania, ci dà la chance di coprire una storia di mille anni, passare accanto a foreste incontaminate, castelli medievali, chiese fortificate e storie poco note. Andremo persino nel posto in cui per 300 anni un’unica coppia si è separata.

Abbiamo preparato per voi un’esperienza autentica e un’avventura, che stuzzicherà, uno ad uno, tutti i vostri sensi.

Ecco quello che ho pensato che l’esperienza spettacolare per voi e può essere realizzato in questo tour privato per sette giorni:

 

Primo giorno 

1. Il Castello Peles

2. Il Monastero Sinaia

3. Passeggiata per il centro di Brasov

Secondo giorno

1. Il Castello di Dracula/di Bran

2. Il Castello Poenari

3. Transfagarasan (giugno-settembre)

Terzo giorno

1. Tour della città di Sibiu

2. La Cattedrale Ortodossa

3. La Cattedrale Evangelica

Quarto giorno

1. La Chiesa di Densus

2. Il Castello degli Hunyadi/dei Corvin

3. La Cascata Bigar

Pernottamento a Dubova (vicino al Danubio)

Quinto giorno

1. Crociera alle Porte di Ferro

2. La statua scolpita nella roccia di Decebalo

3. Visite presso alcune vestigia risalenti all’epoca dei romani

4. Passeggiata leggera in montagna e relax

Sesto giorno

1. Il Monastero Horezu

2. Il complesso scultoreo Constantin Brancusi di Targu Jiu

Pernottamento a Curtea De Arges

Settimo giorno

1. Il Castello Poenari

2. o la Transfagarasan (giugno-settembre)

Primo giorno 

1. Il Castello Peles

Se vi siete proposti di scrivere le proprie memorie o vantarvi di aver visto i più bei castelli in Europa, la residenza estiva dei re di Romania, è, indubbiamente, una delle più importanti attrattive turistiche in Romania, e, allo stesso tempo, in Europa, e scoprirete perchè è così.

Ogni anno, migliaia di personalità importanti, ma anche centinaia di migliaia di turisti stranieri prenotano tour in Romania solo per visitare questo castello, per ammirare la sua bellezza e sentire almeno per qualche ora cosa significa vivere come un re, con molto buon gusto.

Bucharest National Village Museum Romania tours

Se il primo Re di Romania, Carlo I, lo fece costruire tra il 1873-1914, quindi per 41 anni, e investì ingenti somme per affidare i lavori ai più famosi mastri costruttori in Europa e per adoperare solo materiali di alta qualità, vi potete rendere conto perché questo castello ha un impareggiabile valore storico e artistico e perché è soprannominato „la perla della corona” nei Monti Carpazi.

Vista curiosità, dischi e dettagli su Peles qui:

2. Il Monastero Sinaia

Peoples-House Ceausescu Romania

Se volete dimenticare per un po’ del tempo e da dove siete partiti, qualsiasi gita in Romania e qualsiasi vacanza in Romania che volete vivere, dovrebbe includere nella lista di attrattive turistiche speciali, che meritano una visita, anche il Monastero Sinaia, che sorge nell’omonima località, ad una distanza di soli 500 metri dal Castello Peles e ad una distanza relativamente breve dalla capitale Bucarest.

Il luogo di culto ortodosso, risalente a 300 anni fa, soprannominato anche “la Cattedrale dei Carpazi”, grazie al fatto che si trova nella più bella stazione montana in Romania, in un paesaggio da favola, è stato anche la prima costruzione in quest’area, il suo committente essendo il comandante della cavalleria Mihai Cantacuzino, che prese la decisione di far erigere il luogo di culto in seguito ad un pellegrinaggio in Terra Santa, il nome del monastero essendo ispirato a quello del Monte Sinai.

Vedete anche dettagli e curiosità sui luoghi e sui monasteri locali.

3. Passeggiata nel centro storico di Brasov

Avrete tempo libero per godersi l’atmosfera senza rivali in uno dei tanti caffè eleganti a Brasov.

In serata, potrete godere di una cena in uno dei migliori ristoranti della città – una grande opportunità di gustare piatti tradizionali della Transilvania.

Brasov private tour in old town

Sursa Wikipedia

Guarda altre curiosità a Brasov tour della città.

Il secondo giorno

1. Il Castello di BRAN/ di Dracula

Arch Of Triumph Bucharest Private Trips

L’80% delle centinaia di migliaia di turisti stranieri che prenotano tour in Romania e vengono da oltreoceano e da tutto il mondo per vedere, innanzitutto, il Castello di Dracula o, meglio detto, il Castello di Bran, lasciano la Romania con la lezione di storia imparata e si dimenticano della vicenda fittizia raccontata da Bram Stoker nel suo romanzo.

Capirete, dopo averlo visto dal vivo, perché è un simbolo del turismo romeno, diventato persino la più visitata attrattiva turistica in Romania.

Se volete vedere di più su questo castello da fiaba e volete fare una prenotazione tour, ci danno la notizia qui >>

2. La citadella di Sighisoara

Se volete fare un salto nel tempo, nell’epoca medievale, dovete assolutamente vedere la Citadella di Sighisoara, città dal passato medievale in Romania, dove è nato „Il Conte Dracula” o, in altre parole, il principe Vlad l’Impalatore.

Eretta nel 1280, la citadella di Sighisoara non è solo una delle più visitate attrattive turistiche in Romania, ma è anche una citadella medievale viva che si è conservata immutata fino ad oggi, abitata da oltre 700 anni, cosa rara nel mondo.

Sighisoara Medieval Village private Day Trips

Del resto, dopo i primi passi fatti sul lastricato di pietra cubica, al di là del portone della citadella e delle mura alte, che in alcuni posti arrivano fino a 14 metri, vi rederete conto di trovarvi in una delle meglio conservate città medievali in Europa, e, quindi, non c’è da meravigliarsi che Sighisoara sia stata inserita nella lista dei monumenti culturali-storici patrimonio Unesco.

Visualizza la quest principale, è possibile trovare un viaggio a Sighisoara, la fortezza medievale >>

Terzo giorno

1. Tour della città di Sibiu

Per capire meglio durante un tour per la città, perché è stata scelta Capitale Europea della Cultura, dovrete vedere almeno il Centro Storico, la Cattedrale Evangelica, poi la città in sè, che sono veramente alcune tra le più visitate attrattive turistiche in Romania, perché riescono ad accontentare quasi tutti i gusti e qualsiasi turista esigente.

Se siete appassionati della cultura autentica o se avete un’indole più romantica o più avventurosa, qui troverete tutto ciò che avete bisogno, per sentirvi meglio e rilassarvi, dimenticando le preoccupazioni quotidiane e ammirando la bellezza da tutti i punti di vista.

La bellezza della cittadella di Sibiu si deve alle sue curiosità e ai suoi record, dall’architettura degli edifici e la configurazione delle strade al patrimonio culturale e artistico e al paesaggio, perché è fiancheggiata dai Monti di Fagaras e Lotru.

Vedere la curiosità, hanno trovato anche qui e coloro che vengono a SIBFEST, Sibiu Festival Internazionale di Teatro >>

2. La Cattedrale Ortodossa di Sibiu

Sibiu Orthodox Cathedral

Se avete mai voluto vedere la copia su scala minore della Cattedrale Santa Sofia di Costantinopoli, adesso avete la chance di farlo, in occasione di questa gita a Sibiu, un luogo di culto-monumento storico risalente ad oltre 110 anni fa, che è, infatti, anche l’unica cattedrale ortodossa di Sibiu, che si assomiglia, in realtà, ad una basilica bizantina.

3. La Cattedrale Evangelica di Sibiu

Se siete alla ricerca di forti sensazioni, della cultura, della storia e dell’avventura e volete far colpo sui vostri amici con foto scattate da oltre 55 metri di altezza, dalla torre di un monumento storico, come la Cattedrale Evangelica di Sibiu, allora potete prenotare un tour di un giorno a Sibiu, la cittadella fortificata.

Per raggiungere il belvedere nella torre con orologio, alta circa 74 metri, occorre salire 192 gradini, che sboccano anche verso 4 torri più piccole, da dove si ha una bella vista panoramica sulla città di Sibiu e si possono scattare delle foto da collezione.

Sibiu Evangelic Cathedral

Quarto giorno

1. La Chiesa di Densus

Se volete vedere la più antica chiesa ortodossa in Romania, risalente al XIIesimo secolo, adesso avete la chance di ammirare il miscuglio di stili, che si sono sovvrapposti lungo il tempo in questo “tempio”-monumento storico, risalente al IV secolo ed inserito nella lista di proposte per il Patrimonio Mondiale dell’Umanità dell’UNESCO.

Nicolae Iorga, il più importante storico romeno, ha definito la Chiesa San Nicola di Densus “senza pari in tutta Romania”. Avete la chance di vedere affreschi risalenti al 1443, ma anche la ingegnosità della costruzione, che ha cercato di conservare fedelmente la sua storia, tappa per tappa.

C’è più da vedere, che da raccontare, perché scoprirete tutte le curiosità una volta giunti sul posto.

Densus medieval church

2. Il Castello degli Hunyadi/dei Corvino

Hunyad Castle Corvin medieval trip

Esplora insieme un castello medievale da favola.

Qui fu imprigionato Vlad Tepes, da Hunyadi.

Le parole non possono esprimere la bellezza e l’ingegno di questo castello imponente e ben mantenuto.

3.La cascata Bigar

Le parole non potranno mai descrivere il selvaggio splendore e la sensazione di giardino del Paradiso lasciata dalla Cascata Bigar e dai dintorni.

Non è stata per niente votata la più bella cascata nel mondo.

È meglio inalare l’aria pulita e quasi terapeutica e vedere di persona come cola l’acqua sui muschi cresciuti sulla roccia, creando una cortina d’acqua, come nelle fiabe.

Bigar the most beautiful waterfall

Quinto giorno

1. Crociera alle Porte di Ferro

L’avventura continua in una zona abitata da decine di migliaia di anni, dove il Danubio sembra bollire, a causa delle correnti.

Il motivo della nostra gita in questa parte della Romania sonole Gole del Danubio, che tolgono il fiato, e i corragiosi ingegneri e tecnici che, su ordine del regime comunista degli anni 1960, hanno avviato una delle più coraggiose opere di ingegneria – le Porte di Ferro – che merita tutta l’ammirazione.

cruise on the danube

2. La Statua di Decebalo scolpita nella roccia

Statue of Decebal carved in stone Danube trip in Romania

Non so cosa già sapete sul grande re Decebalo e sul suo coraggio e le sue gesta, ma perché non ha avuto paura di niente e ha difeso il suo Paese con la propria vita, abbiamo scelto di dedicargli un monumento scolpito nella roccia, di 128 metri, unico nel mondo, nella zona con le acque più tumultuose in Romania.

Nella zona Orsova, dove il Danubio è profondo 120 m e sembra bollire, quando attraversa le montagne, il paesaggio roccioso ispira a fare un simile capolavoro, al quale si è lavorato per 10 anni, solo in condizioni estreme, per lasciare una testimonianza della nostra esistenza millenaria su questa terra.

Qui furono rinvenuti reperti con le più antiche tracce di vita, di oltre 35 mila anni fa. Qui si trovano anche iscrizioni commemorative risalenti all’epoca romana.

Cosa credete che diranno i vostri amici quando invierete loro un selfie con la testa di Decebalo scolpita nella roccia sullo sfondo?

3.Visite presso alcune vestigia risalenti all’epoca dei romani

In questa avventura si visiteranno alcune rovine romane alla foce del Danubio, ammirando il paesaggio e selvaggio.

Roman remains in Romania tours and trips by Nicolas

Finiamo la giornata con una rilassante passeggiata in montagna.

Sesto giorno

1. Il Monastero Horezu

Avete adesso l’occasione di vantarvi di aver visto il più bello e raffinato monastero ortodosso con un’architettura al 100% romena e lo diciamo perché il Monastero Horezu è stato incluso sin dall’inizio nel patrimonio culturale mondiale dell’UNESCO, senza che ci sia un altro alla pari.

Tutto ciò che dovete fare è mettere in testa alla lista dei monasteri da visitare anche il Monastero Horezu, perché, una volta giunti nella zona, avrete la chance di vedere anche la più celebre ceramia in Romania, la ceramica di Horezu, ma anche le gole scavate nella montagna e famose grotte.

Vedete anche dettagli e curiosità sui luoghi e sui monasteri locali>>

2. Il complesso scultoreo Constantin Brancusi di Targu Jiu

Anche se non siete degli appassionati dei capolavori di arhitettura, dovete assolutamente vedere, se venite in una gita in Romania, anche una mostra di scultura di Brancusi, ossia il Complesso scultoreo Constantin Brancusi, di Targu Jiu oppure il Complesso monumentale “La via degli eroi”, com’è soprannominato, perché là potrete vedere non solo delle semplici forme in pietra e legno intagliato, ma avrete anche l’occasione di sentire l’anima dei romeni.

Si tratta di quattro opere collocate lungo 1275 metri, sulla stessa asse – la Tavola del Silenzio, la Via delle Sedie, la Porta del Bacio e la Colonna Infinita – e resterete stupiti dal fatto che linee cosi’ semplici possano conferire una simile carica simbolica.

Vedete anche altre curiosità che scoprirete in occasione della gita in Romania.

Settimo giorno

1. Il Castello Poenari

Se scelgono il tour dei castelli in Romania, gli appassionati della leggenda di Dracula e dell’avventura non dovrebbero lasciarsi sfuggire il Castello Poenari/la Fortezza Poenari.

Salendo i 1480 gradini per raggiungere la Fortezza Poenari – importante attrattiva turistica in Romania – si può dire, senza sbagliare, che ci si trova sulle tracce di Dracula.

Vista curiosità, dischi e dettagli su Castello Poenari qui:

2. Transfagarasan (giurno-settembre)

Come descrivere in parole una strada come un’avventura e un’esperienza che neanche il filmato realizzato da quelli di Top Gear, che dicono che questa è la più bella strada nel mondo, può mostrarvi?

Ecco quel filmato spettacolare, che ci ha resi celebri.

Mappa del tour/della gita

Questo itinerario è orientativo e può subire modifiche durante il viaggio, perciò, vi preghiamo di considerare come punto di riferimento ciò che riceverete nell’offerta, dopo aver chiesto il rispettivo tour o la rispettiva gita.

Lo diciamo perchè sia la gita presso le grotte, che il viaggio sulla strada alpina Transfagarasan sono possibili per solo qualche mese all’anno.

 

 

POSTI COLLEGATI