Gita di 5 giorni in Romania

Gita di 5 giorni in Romania

Un’avventura che racconterete tutta la vita, perché per una gita di 5 giorni in Romania abbiamo scelto un “bouquet” di esperienze con cui stuzzicare tutti i vostri sensi, dalle esperienze medievali e selvagge, con gusti e profumi di bosco, fiori di campo e di montagna, se verrete nella stagione giusta, fino a mostre moderne, cui si aggiunge il mix di spezie e sapori di piatti tradizionali, offerti dai ristoranti di ciascuna città dal passato medievale, che visiteremo.

Ecco quello che ho pensato che l’esperienza spettacolare per voi e può essere realizzato in questo tour privato di cinque giorni:

Primo giorno

1. Il tour della città di Bucarest

Secondo giorno 

1. Curtea de Arges

2. La fortezza Poenari

3. Transfagarasan (Giugno-Settembre)

4. Il tour della città di Sibiu

Terzo giorno

1. Il Monastero Fortificato Biertan

2. La cittadella di Sighisoara

 

Quarto giorno

1. Il Castello di Dracula/Bran

2. Il tour della città di Brasov

Quinto giorno

1. Il Castello PELES

2. Il Monastero Sinaia

3. Il Monastero Snagov/La Tomba di Dracula

 

Primo giorno

1. Il tour della città di Bucarest

Per offrirvi l’opportunità di vivere una breve avventura in 8 ore, abbiamo pensato di riassumere in un concetto le più visitate attrattive turistiche romene, che i turisti stranieri desiderano visitare quando chiedono tour privati di al massimo 10 ore a Bucarest, e queste sono:

  •  La zona ricca di Bucarest
  • La zona povera di Bucarest
  • Il Palazzo del Parlamento
  • Il Museo del Villaggio
  • L’Auditorium romeno
  • Il Viale della Vittoria
  • La Piazza della Rivoluzione
  • Il Centro Storico
  • L’Arco di Trionfo
  • Il Parco Cismigiu di Bucarest

 

Secondo giorno

1. Curtea de Arges

Sappiamo tutti che le cose buone, durevoli, belle si ottengono solo con sacrifici, perciò, quando giungete a Curtea de Arges, la vdcchia città con una ricca storia, dove avrete la chance di vedere i ruderi della Corte Regia della Valacchia, la Chiesa Principesca del XIIIesimo secolo, e un altro monumento storico, il celebre Monastero Arges, eretto dal Mastro Manole intorno al 1517, di cui si dice che abbia immolato sua moglie Ana, perché tutto ciò che costruivano crollava e aveva sognato che sarebbe rimasto in piedi solo se lui avesse fatto questo sacrificio…

Ecco che, in questo modo, inizia una gita piena di esperienze e curiosità, in cui, anche se solo bevete acqua fresca da una sorgente, ve ne ricorderete tutta la vita.

Curtea de Arges Monastery Trip

2. La fortezza Poenari

Se scelgono il tour dei castelli in Romania, gli appassionati della leggenda di Dracula e dell’avventura non dovrebbero lasciarsi sfuggire il Castello Poenari/la Fortezza Poenari.

Salendo i 1480 gradini per raggiungere la Fortezza Poenari – importante attrattiva turistica in Romania – si può dire, senza sbagliare, che ci si trova sulle tracce di Dracula.

Vedere curiosità sul Poenari.

3. Transfagarasan

 Come descrivere in parole una strada come un’avventura e un’esperienza che neanche il filmato realizzato da quelli di Top Gear, che dicono che questa è la più bella strada nel mondo, può mostrarvi?

Ecco quel filmato spettacolare, che ci ha resi celebri.

4. Tour della città di Sibiu

Per capire meglio durante un tour per la città, perché è stata scelta Capitale Europea della Cultura, dovrete vedere almeno il Centro Storico, la Cattedrale Evangelica, poi la città in sè, che sono veramente alcune tra le più visitate attrattive turistiche in Romania, perché riescono ad accontentare quasi tutti i gusti e qualsiasi turista esigente.

Se siete appassionati della cultura autentica o se avete un’indole più romantica o più avventurosa, qui troverete tutto ciò che avete bisogno, per sentirvi meglio e rilassarvi, dimenticando le preoccupazioni quotidiane e ammirando la bellezza da tutti i punti di vista.

La bellezza della cittadella di Sibiu si deve alle sue curiosità e ai suoi record, dall’architettura degli edifici e la configurazione delle strade al patrimonio culturale e artistico e al paesaggio, perché è fiancheggiata dai Monti di Fagaras e Lotru.

Vedete anche le curiosità, che trovano qui coloro che vengono al SIBFEST, il Festival Internazionale di Teatro di Sibiu >>

Terzo giorno

1. La Chiesa Fortificata Biertan

 

Fortified Church Biertan medieval tours in Romania

 

Nella lista delle più importanti attrattive turistiche da visitare in Romania va assolutamente inserita la Chiesa Fortificata di Biertan, uno dei primi insediamenti sassoni in Transilvania, attualmente monumento storico nella lista del patrimonio mondiale dell’Umanità UNESCO, e non perché ogni anno ci vengono centinaia di turisti, ma perché giungendo qui avrete l’occasione di vedere almeno tre cose uniche in Romania.

Source: Wikipedia

Al di là del paesaggio stupendo, al di là del fatto che è una località molto antica della Romania, risalente al 1224, la Chiesa Fortificata di Biertan impressiona innanzittutto per la sua posizione, essendo eretta nel centro del paesino e circondata da tre cinte murarie e 7 bastioni.

Qui ci sono alcuni altri fatti interessanti circa il primo blocco in tutto il mondo e di più su questo monumento in Romania.

2. Citadella fortificata Sighisoara

Sighisoara Medieval Village private Day Trips

 

Se volete fare un salto nel tempo, nell’epoca medievale, dovete assolutamente vedere la Citadella di Sighisoara, città dal passato medievale in Romania, dove è nato „Il Conte Dracula” o, in altre parole, il principe Vlad l’Impalatore.

Eretta nel 1280, la citadella di Sighisoara non è solo una delle più visitate attrattive turistiche in Romania, ma è anche una citadella medievale viva che si è conservata immutata fino ad oggi, abitata da oltre 700 anni, cosa rara nel mondo.

Del resto, dopo i primi passi fatti sul lastricato di pietra cubica, al di là del portone della citadella e delle mura alte, che in alcuni posti arrivano fino a 14 metri, vi rederete conto di trovarvi in una delle meglio conservate città medievali in Europa, e, quindi, non c’è da meravigliarsi che Sighisoara sia stata inserita nella lista dei monumenti culturali-storici patrimonio Unesco.

Vedete le più importanti curiosità, che potete scoprire in una gita a Sighisoara, citadella medievale.

Quarto giorno

1. Il Castello di Dracula/Bran

L’80% delle centinaia di migliaia di turisti stranieri che prenotano tour in Romania e vengono da oltreoceano e da tutto il mondo per vedere, innanzitutto, il Castello di Dracula o, meglio detto, il Castello di Bran, lasciano la Romania con la lezione di storia imparata e si dimenticano della vicenda fittizia raccontata da Bram Stoker nel suo romanzo.

Capirete, dopo averlo visto dal vivo, perché è un simbolo del turismo romeno, diventato persino la più visitata attrattiva turistica in Romania.

Se volete vedere di più su questo castello da fiaba e volete fare una prenotazione tour, ci danno la notizia qui >>

Arch Of Triumph Bucharest Private Trips

2. Il tour della città di Brasov

Se volete prendere una boccata di ossigeno, avete adesso la chance di vivere un’avventura totale, divertendovi con gli amici in una vacanza in Romania, più precisamente facendo il tour della città di Brasov.

Fate una delle migliori scelte, perché questa città di montagna offre un po’ di tutto: monumenti storici, aria pulita, avventura e sport invernali a Poiana Brasov, relax, viste ai più apprezzati musei in Romania, pietanze tradizionali romene nei migliori ristoranti di Brasov, ma anche storia e spiritualità romena. Praticamente, Brasov è all’altezza, da tutti i punti di vista, perché dovete sapere che sebbene costruita ad un’altezza media di 625 m, perché nella città ricade anche la vetta Postavaru, è la città alla maggiore altitudine in Romania, e se parliamo di curiosità in Romania, Brasov è l’unica città nel mondo sul cui territorio si trova una riserva naturale, quella sul Monte Tampa.

Vedere ciò che si chiede possono anche trovare qui salutare per la mente e l’anima.

 

Peoples-House Ceausescu Romania

Guarda altre curiosità a Brasov tour della città.

3. La Chiesa Nera di Brasov

Romanian Atheneum Bucharest Private City Tours

A prescindere dalla durata del tour scelto, tour di un giorno a Brasov o tour di due ore, sarebbe un peccato lasciarsi sfuggire l’occasione di vedere la Chiesa Nera di Brasov, non solo perché è il maggiore luogo di culto in stile gotico nel sud-est dell’Europa, ma anche perché non si ha spesso l’occasione di vedere i muri di una chiesa sopravvissuta in modo miracoloso ad un incendio, nel 1689. Praticamente, essa deve il nome di Chiesa Nera all’incendio che fece annerire i suoi muri.

Questa chiesa parrocchiale della comunità evangelica luterana, la cui costruzione fu ultimata nel 1477, una delle più visitate attrattive turistiche in Romania, è anche la maggiore chiesa nel Paese, lunga 89 metri e larga 38 metri, con una capienza di 5000 persone.  

Per saperne di più su Black Church leggere qui.

4. Passeggiata nel centro storico di Brasov

 

Brasov private tour in old town

Avrete tempo libero per godersi l’atmosfera senza rivali in uno dei tanti caffè eleganti a Brasov.

In serata, potrete godere di una cena in uno dei migliori ristoranti della città – una grande opportunità di gustare piatti tradizionali della Transilvania.

Sursa Wikipedia

Guarda altre curiosità a Brasov tour della citta.

Quinto giorno

1. Il Castello Peles

 

Bucharest National Village Museum Romania tours

 

Se vi siete proposti di scrivere le proprie memorie o vantarvi di aver visto i più bei castelli in Europa, la residenza estiva dei re di Romania, è, indubbiamente, una delle più importanti attrattive turistiche in Romania, e, allo stesso tempo, in Europa, e scoprirete perchè è così.

Ogni anno, migliaia di personalità importanti, ma anche centinaia di migliaia di turisti stranieri prenotano tour in Romania solo per visitare questo castello, per ammirare la sua bellezza e sentire almeno per qualche ora cosa significa vivere come un re, con molto buon gusto.

Se il primo Re di Romania, Carlo I, lo fece costruire tra il 1873-1914, quindi per 41 anni, e investì ingenti somme per affidare i lavori ai più famosi mastri costruttori in Europa e per adoperare solo materiali di alta qualità, vi potete rendere conto perché questo castello ha un impareggiabile valore storico e artistico e perché è soprannominato „la perla della corona” nei Monti Carpazi.

Vista curiosità, i record e dettagli sul Peles qui >>

2. Il Monastero Sinaia

Peoples-House Ceausescu Romania

 

Se volete dimenticare per un po’ del tempo e da dove siete partiti, qualsiasi gita in Romania e qualsiasi vacanza in Romania che volete vivere, dovrebbe includere nella lista di attrattive turistiche speciali, che meritano una visita, anche il Monastero Sinaia, che sorge nell’omonima località, ad una distanza di soli 500 metri dal Castello Peles e ad una distanza relativamente breve dalla capitale Bucarest.

Il luogo di culto ortodosso, risalente a 300 anni fa, soprannominato anche “la Cattedrale dei Carpazi”, grazie al fatto che si trova nella più bella stazione montana in Romania, in un paesaggio da favola, è stato anche la prima costruzione in quest’area, il suo committente essendo il comandante della cavalleria Mihai Cantacuzino, che prese la decisione di far erigere il luogo di culto in seguito ad un pellegrinaggio in Terra Santa, il nome del monastero essendo ispirato a quello del Monte Sinai.

Vista curiosità, i record e dettagli sul Peles qui >>

3. La tomba di Dracula – Vlad l’Impalatore

Peoples-House Ceausescu Romania

 

La storia molto controversa della morte di Vlad l’Impalatore racconta che alcuni monaci sarebbero riusciti a portare segretamente al Monastero Snagov le reliquie del principe e seppellirle davanti all’altare, perché fossero santificate.

Se volete vedere ulteriori dettagli circa la tomba di Dracula / Vlad Tepes e bellissima isola e Monastero Snagov.

> Vedi Tomb of Dracula.

Mappa del tour/della gita

Questo itinerario è orientativo e può subire modifiche durante il viaggio, perciò, vi preghiamo di considerare come punto di riferimento ciò che riceverete nell’offerta, dopo aver chiesto il rispettivo tour o la rispettiva gita.

Lo diciamo perchè sia la gita presso le grotte, che il viaggio sulla strada alpina Transfagarasan sono possibili per solo qualche mese all’anno.

 

POSTI COLLEGATI